GUIDO HARARI APRE LA SETTIMANALE

GUIDO HARARI APRE LA SETTIMANALE

Mercoledì 27 aprile alle 19 a Palazzo Ducale, sala del Munizioniere tornano il più atteso appuntamento genovese con la fotografia

 

Dal 27 aprile al 25 maggio 2016 tutti i mercoledì, dalle 19 alle 21, nella sala del Munizioniere di Palazzo Ducale torna La Settimanale: cinque grandi nomi del mondo della fotografia incontrano il pubblico e condividono esperienze, lavori, racconti.

Guido Harari

 

Ad aprire questa seconda edizione sarà uno dei più grandi ritrattisti viventi: Guido Harari, noto soprattutto per aver immortalato musicisti come Paul Mc Cartney, Lou Reed, Frank Zappa e particolarmente caro a Genova per essere stato per vent’anni fotografo ufficiale di Fabrizio De Andrè, di cui curò, peraltro, la mostra ospitata a Palazzo Ducale a inizio 2009. Guido Harari è nato al Cairo il 28 dicembre 1952. Dagli Settanta segue la scena musicale nazionale e internazionale come fotografo e come giornalista musicale, per dedicarsi in seguito anche all’immagine pubblicitaria, al ritratto istituzionale, al reportage a sfondo sociale. Dal 1994 è membro dell’Agenzia Contrasto; ha firmato le copertine di numerosi dischi ed ha contribuito a gettare le basi di un giornalismo specialistico nel settore musicale.

La Settimanale

 

L’intento dell’Associazione culturale La Settimanale, perseguito già dalla scorsa edizione, è portare a Genova la cultura fotografica attraverso l’occhio e la voce di grandi professionisti capaci di raccontare che cosa si sta muovendo nel mondo della fotografia. Anche quest’anno saranno protagonisti degli incontri nomi di fama internazionale che approfondiranno diversi generi fotografici, dal ritratto al reportage.

I prossimi appuntamenti

 

Il 4 maggio il grande fotografo e direttore della fotografia Giovanni Troilo, vincitore di importanti premi e regista di numerosi documentari parlerà di fotogiornalismo; l’11 maggio la giovanissima e talentuosa Anna Di Prospero, considerata tra le grandi scoperte degli ultimi anni, racconterà come è arrivata ad esporre nelle più grandi gallerie del mondo e vinto numerosi premi nazionali ed internazionali. Il 18 maggio si parlerà poi di photoediting con una delle più importanti photoeditor italiane: Renata Ferri, con la quale si affronterà il tema della “scelta” fotografica alla fine di un progetto e dei criteri di scelta di pubblicazione nel mondo dell’editoria. Ultimo appuntamento, il 25 maggio, con il grande reporter Alessandro Penso, al lavoro su un progetto a lungo termine sull’immigrazione già in parte pubblicato sulle più importanti riviste di informazioni nazionali e internazionale e vincitore dei più importanti riconoscimenti di fotogiornalismo.

Agli incontri a Palazzo Ducale si affiancano proiezioni, workshop e presentazioni: calendario completo su www.lasettimanale.com

Maria Elena Buslacchi
Ufficio Stampa La Settimanale lasettimanale@gmail.com – Tel. 339 6635259

No Comments
Leave a Comment: